Gruppo MOL Contatti




Raffineria



La Raffineria IES di Mantova

La raffineria IES, situata nella zona industriale di Frassino alla periferia sud-est della città di Mantova, occupa una superficie di 525.000 mq. ed ha una capacità di lavorazione di 2.600.000 ton/anno di petrolio grezzo con ciclo produttivo orientato alla massimizzazione dei distillati intermedi (gasoli) e bitumi.

La raffineria produce tutta la gamma dei prodotti autotrazione (benzine 95 e 98 RONC, gasolio auto standard ed artico, agevolati per uso agricolo) e riscaldamento (kero e gasolio) ed è specializzata nella produzione di diversi gradi di bitume, sia per applicazioni stradali che per applicazioni industriali.

Il petrolio grezzo lavorato dalla raffineria proviene essenzialmente dalle aree di produzione collegate al bacino del Mediterraneo: Medio Oriente e Russia.

Le navi, fino a 80.000 ton, sono scaricate a Porto Marghera dove la IES possiede un deposito costiero che è collegato al sistema di ricezione e stoccaggio dell'Agip Petroli: il grezzo viene poi trasferito a Mantova tramite un oleodotto di proprietà della IES, lungo 120 Km.

Il Ciclo Produttivo

La raffinazione è un processo che prevede da prima una semplice distillazione che separa i componenti del petrolio grezzo sfruttandone le caratteristiche chimico-fisiche, ottenendo così delle frazioni distinte dalle più leggere alle più pesanti, in ordine: GPL, Virgin-Nafta, benzina, kerosene, gasolio, olio combustibile e bitume



Il ciclo di lavorazione della raffineria è essenzialmente basato su:
IMPIANTO DI DISTILLAZIONE ATMOSFERICA: TOPPING  
L’Impianto di Distillazione Primaria fraziona il petrolio greggio in prodotti leggeri, medi e pesanti con una capacità di lavorazione di 2.600.000 ton/anno.
IMPIANTI DI TRASFORMAZIONE DELLE BENZINE: UNIFINING – REFORMING CATALITICO - ISOMERIZZAZIONE  
Gli impianti di trattamento dei distillati leggeri consentono di produrre benzine con caratteristiche rispondenti alle esigenze del mercato.
IMPIANTI DESOLFORANTI: HDSKERO - HDS1 - HDS3  
Gli impianti di desolforazione permettono di trattare nuovamente tutte le frazioni per adeguare le caratteristiche dei prodotti alle specifiche definite dalla normativa europea in vigore. In IES, ad esempio, il nuovo impianto HDS3 opera la desolforazione dei gasoli riducendone il contenuto di zolfo da circa 15.000 ppm a meno di 10 ppm come previsto dalle più recenti normative . Lo zolfo rimosso, con una purezza superiore al 99,9%, viene poi recuperato e venduto nel settore industriale dove può trovare diversi impieghi che vanno dalla produzione di acido solforico, alla cosmetica, alla fabbricazione di antiparassitari e alla vulcanizzazione della gomma.
 
IMPIANTI DI CONVERSIONE: VISBREAKING – VACUUM – HYDROCRACKING – THERMAL CRACHING  
Gli impianti di conversione dei prodotti pesanti consentono di aumentare la resa in termini di prodotti leggeri e medi, con più elevato valore aggiunto, attraverso la trasformazione e la riduzione dei prodotti pesanti di minor valore economico.  Impianti di purificazione del gas di raffineria: il gruppo di impianti più importante dal punto di vista ecologico. Tutti i gas della raffineria, che sono utilizzati nei forni, vengono lavati con speciali soluzioni amminiche e tutto l'idrogeno solforato rimosso viene convertito in zolfo liquido nei due impianti di recupero zolfo. 
 
UNITA' AUSILIARIE  
Centrale termoelettrica: produce vapore ed energia elettrica per i fabbisogni della raffineria.
Circuito chiuso dell'acqua di raffreddamento: fornisce agli impianti di lavorazione acqua fredda per consentire la regolazione delle temperature dei prodotti prima che questi vadano a stoccaggio.

Circuito di recupero calore per il teleriscaldamento: il sistema assorbe calore dalla raffineria e lo cede ad un circuito esterno per il teleriscaldamento della città di Mantova.

PARCO SERBATOI  

La raffineria di Mantova è dotata di un parco serbatoi per lo stoccaggio del petrolio greggio, dei prodotti intermedi e dei prodotti finiti.
La capacità di stoccaggio prodotti è di circa 660.000 metri cubi, di cui 196.000 dedicati al greggio. 

 
SPEDIZIONE PRODOTTI  

La spedizione dei prodotti avviene attraverso:
Autobotti
Ogni giorno il sistema di spedizione prodotti di IES consente di caricare fino a 1500 autobotti e chilolitriche pari a 13.000 tonnellate.
Ferrocisterne
La spedizione di prodotti petroliferi in cisterne ferroviarie è in forte aumento. Un modo economico, pulito e sicuro con cui IES fa viaggiare ogni giorno 20 ferrocisterne per un totale di 1.110 tonnellate.
Bettoline
la fortunata posizione di IES, situata sulle rive del Fiume Mincio, permette di trasportare per via fluviale circa 2.500 tonnellate di prodotto ogni giorno.
   
 
DEPOSITO  

Il Deposito Nazionale è adiacente alla raffineria e riceve i prodotti tramite otto oleodotti. Il potenziale di carico del deposito ammonta a circa 8.000 tonnellate al giorno di prodotti finiti ed agisce in piena autonomia con propri uffici collegati al sistema computerizzato per il controllo carichi.




 
Privacy Policy
Internet partner: Sigla.com  [www.sigla.com]